Rosenfield, da New York a Bergamo (via Monopoli)

Il noto optometrista statunitense sarà protagonista il 24 e 25 giugno, insieme alla collega Myoung Hee Esther Han, di due giornate di alta formazione professionale organizzate dall’Albo degli Ottici Optometristi a Orio al Serio

Il corso, che si terrà in inglese con traduzione in italiano, ha come titolo “Trattamento delle anomalie di convergenza e accomodazione”. Organizzato presso l’NH Hotel di Orio al Serio, è realizzato dall’Adoo in collaborazione con Fcm, la società che promuove il Congresso internazionale su aggiornamenti in contattologia e ottica oftalmica di Monopoli, e ha ottenuto il patrocinio non soltanto dell’Università del Salento, ma anche della State University of New York, l’ateneo da cui provengono i due relatori, docenti del College of Optometry locale. Il corso vedrà anche la partecipazione di Giancarlo Montani. «È la prima volta che organizziamo un evento insieme alla società che fa capo a Montani e con l’ateneo del Salento, ma anche che coinvolgiamo un’università americana, peraltro una delle più prestigiose in ambito optometrico – commenta a b2eyes TODAY Giuseppe Sicoli, presidente di Adoo – Marc Rosenfield (nella foto) l’abbiamo conosciuto proprio all’ultima edizione del Congresso di Monopoli, nell’ottobre scorso, dove già tenne un intervento: gli abbiamo così chiesto di realizzare un vero e proprio corso monotematico e l’idea si è concretizzata».
Per ora di si tratta di un unicum, ma all’Albo sono convinti che se l’iniziativa avrà successo si potrà replicare oppure organizzarne altre simili. «Siamo già soddisfatti della risposta avuta sinora, ma l’intenzione è di non andare oltre la quota dei trenta partecipanti, tra professionisti, tutti di alto livello, e studenti del terzo anno del corso di laurea in Ottica e Optometria», aggiunge Sicoli.
A.M.