Caradonna: al via una brand video series stile Netflix

Dopo il trailer messo online il 4 luglio scorso, il professionista pugliese propone da oggi, per ogni mercoledì, sulla pagina Facebook del centro ottico di famiglia ventiquattro puntate girate tra Bari e Modugno, in cui ripercorre la storia della propria attività, parlando anche di come gli occhiali siano un modo per comunicare

Una vera e propria miniserie ispirata e costruita secondo i canoni e i meccanismi delle migliori produzioni trasmesse su Netflix: è questa l’idea cui ha dato vita Nico Caradonna per raccontare il percorso, la visione e i valori fondanti del centro ottico avviato dal padre Cosimo nel 1995. «Il progetto è nato nel momento in cui ho percepito la necessità di elevare ulteriormente la qualità della mia produzione video, per valorizzarla rispetto ai contenuti filmati di cui oggi il web e i social sono inflazionati - racconta a b2eyes TODAY Nico Caradonna (nella foto, in un frame del trailer) – Ho perciò deciso di cambiare stile e mi sono messo al lavoro con un autore e un videomaker creando un programma corposo: 24 puntate da 90 secondi, per raccontare la storia di Ottica Caradonna, in cui io, in quanto figura più riconoscibile anche per la mia attività online, ho il ruolo del narratore». Ma da cosa è nata questa esigenza? «Il vero valore delle nostre attività, e parlo in generale nell’ottica, non sono i prodotti che offriamo, perché in un mercato come quello di oggi, per quanto investiamo tanta ricerca nel selezionarli, è molto semplice reperirli anche sul web – spiega Caradonna - Dunque non importa raccontarsi attraverso il prodotto ma attraverso la propria storia e i propri valori, con una narrazione ben fatta, nei tempi e con i metodi giusti e con un linguaggio adeguato ai nostri giorni».
Come in una serie di Netflix, che ti “aggancia” alla puntata successiva secondo un meccanismo che fidelizza l’utente a seguire tutta la storia perché viene frammentata con tecniche di storytelling applicate in maniera molto precisa, Caradonna ha così puntato su questo sistema, in cui in ogni istante ci si deve giocare una carta che fa leva sui sentimenti, le emozioni, i ricordi, la capacità di immedesimazione dello spettatore, e l’ha adattato alla propria produzione. «È la prima brand video series realizzata nel nostro settore: sono convinto che il pubblico potrà gradire e che il progetto porterà i suoi risultati e avrà un seguito - prosegue il professionista pugliese - L’investimento è considerevole non solo dal punto di vista economico, ma anche del tempo, delle energie, della creatività e delle idee». La narrazione non segue un ordine strettamente cronologico. «Ho preferito lavorare sugli elementi chiave del nostro percorso e poi da questi sviluppare piccole ramificazioni, che sono punti di partenza per alcuni argomenti collaterali – aggiunge il professionista - Ad esempio parlerò anche di prodotto, ma legato alla comunicazione che questo esprime e che Ottica Caradonna condivide». I video, di cui sono stati già prodotti i primi otto, saranno online sino alla fine del 2018. 
N.T.