Varsavia, i centri ottici sono belli… dentro

Girando per le strade della capitale polacca, i negozi conferiscono un’immagine vecchio stampo. Ma la sensazione è smentita dai marchi in esposizione e dagli allestimenti interni

I negozi di ottica nella Stare Miasto, la città vecchia di Varsavia, al primo impatto, sembrano rimasti decenni indietro rispetto a quelli in altre capitali europee. Ma poi, a guardare bene, si hanno delle sorprese. Non solo nei brand venduti, ma nell’allestimento. È il caso di Optik S.M. Kumon (nella foto) nella Swietojanska, una stradina nella parte meridionale della Stare Miasto, proprio accanto al Castello Reale del XIV secolo. Non ha una vetrina a tutt’altezza, ma solo una finestra dietro cui ci sono le montature più fashion e una maxi lorgnette come insegna. Non lontano, subito dopo l’Università, sulla Nowy Swiat, considerata la strada più bella della città per i maestosi palazzi dell’antica nobiltà, ora piena di negozi di moda e locali di tendenza, ci sono al 38 Butik Aurum Optics e al 64 Optyk Okulista Perfect Vision. Essenziali, ma con tutti gli occhiali più prestigiosi in vendita. Da Tom Ford a Chanel, da Montblanc a Prada, ad esempio. E con guizzi di fantasia come, per esempio, due chaise longue nel dehors di Butik Aurum Optics, per pubblicizzare i saldi sui modelli da sole. Decisamente più contemporaneo Muscat al 30 di Chmielna, via animatissima della città più nuova, vicino al Palazzo della Cultura e della Scienza, tipico esempio di architettura da realismo socialista. Muscat è anche una private label con modelli da sole e da vista. Accanto c’è Room Outlet con svariate proposte di brand internazionali.
Luisa Espanet