Oxo: Barberis nominato direttore generale

Dopo la recente uscita da Galileo il manager ha assunto la guida di Optocoop Italia, che conta circa 400 centri ottici associati su tutto il territorio nazionale

Un volto noto e di grande esperienza: così in un comunicato del Consorzio Optocoop Italia viene descritto Massimo Barberis (nella foto), che domenica 2 dicembre il Cda del network ha nominato direttore generale. «La lunga e comprovata esperienza maturata in diverse aziende del settore, dalle lenti oftalmiche alle montature, fino alla contattologia, rendono Barberis la figura manageriale ideale per continuare un processo di riorganizzazione già in atto da tempo nel Consorzio», si legge nella nota.

«Ho accettato questa importante e stimolante sfida perché credo fermamente che vi siano ancora tante pagine da scrivere nel nostro mercato - dichiara Barberis nel comunicato - Il mio obiettivo sarà coniugare la grande professionalità dei centri ottici Oxo con le nuove dinamiche di retail, restituendo la giusta visibilità al network e ai professionisti della visione che ne fanno parte».

Sempre secondo la medesima nota, sotto la dirigenza di Barberis, oltre ai prodotti e servizi che il Consorzio offre alla sua base associativa, verranno armonizzate e integrate anche le logistiche affidate al network del Consorzio, per consentire ai titolari dei centri ottici di trovare tutte le soluzioni presso un unico interlocutore. «Siamo convinti che Barberis promuoverà con successo la nostra attività nel mercato italiano, mantenendo Oxo tra i player strategici della distribuzione organizzata dell’ottica nel nostro paese», afferma nel comunicato Marco Carminati, presidente di Optocoop Italia.

(red.)