Manzocchi: uno studio ispirato all’optometria anglosassone

Nessun banco di vendita, ma uno showroom di montature accanto alla sala refrazione e applicazione di lenti a contatto: il titolare di Ottica Moderna ad Airuno, in provincia di Lecco, ha scelto di avviare a Capriano, a una ventina di chilometri da Monza, una nuova attività, inaugurata a metà settembre, con caratteristiche d’oltremanica

Rodolfo Manzocchi ha deciso di non impostare il centro (nella foto) di Capriano, in provincia di Monza e Brianza, come un classico negozio di ottica. «Si tratta di uno studio di optometria vero e proprio, ispirato a quello di un collega londinese, che ho voluto ricreare tale e quale – spiega a b2eyes TODAY il professionista lombardo – Non si può considerare, infatti, un punto vendita, pur fornendone tutti i servizi, perché non ci sono vetrine, e i clienti entrano all’interno di una sala d’aspetto: qui, in una zona attigua, è stato allestito uno showroom dove sono esposte le montature che possono provare liberamente durante l’attesa».
Esame della vista, applicazione di lenti a contatto e consulenze sono le attività principali dello studio di Manzocchi a Capriano. «Al termine del controllo, l’utente è libero di scegliere la montatura oppure di non farlo», precisa Manzocchi. In caso di acquisto, l’occhiale viene assemblato nel centro ottico del professionista, ad Airuno, a insegna Ottica Moderna, avviato trent’anni fa. «Nel corso della mia professione ho sempre puntato alla specializzazione frequentando il corso di optometria all’Isso di Milano, città cui sono particolarmente legato, dove ho anche insegnato Clinica di optometria per diversi anni – racconta Manzocchi – Circa vent’anni fa mi sono affiliato a Ottici Associati: nella creazione dello studio ho ricevuto dal network un importante supporto e lo considero una seconda famiglia».
F.T.