La Polizia di Venezia usa gli occhiali… di Prophilo

Mario Di Bello, titolare dell’azienda di Mestre che dal 1983 produce montature sole e vista in conto terzi e da circa cinque anni ha aperto l’omonimo punto vendita ottico dedicato a prodotti di ricerca, ha recentemente donato 400 modelli sole agli uomini delle pattuglie in servizio nella città lagunare

«Siamo sempre stati inclini a un’attenzione al sociale, ad esempio abbiamo fatto donazioni in favore dei paesi in via di sviluppo in collaborazione con il Rotary o con i Lions Club di Mestre e di Montebelluna - spiega a b2eyes TODAY Di Bello (nella foto) - Questa volta, avendo a magazzino una produzione di 400 occhiali da sole, abbiamo deciso di donarli alla Polizia: abbiamo pensato alle forze dell’ordine come istituzione perché sono molto vicine alla popolazione. Piuttosto che investire in pubblicità abbiamo preferito un’iniziativa utile, ma che ci desse anche visibilità». Di Bello ha quindi contattato il questore di Venezia, Danilo Gagliardi, che ha accolto con favore la sua idea. I quattrocento occhiali, in TR90, un modello unico semi pilot tendente al quadrato con lenti in policarbonato specchiate flash blu o lenti in policarbonato G15, brandizzati con i loghi della Polizia di Stato e della Squadra Volante, sono stati consegnati nelle scorse settimane agli uomini delle pattuglie impegnate nel controllo del territorio.
N.T.