Fielmann: digitalizzazione ed espansione in vista (Italia compresa)

Il gruppo tedesco, che nel nostro paese prevede di avviare altre sei nuovi negozi entro il 2018, ha chiuso il primo semestre in linea con quello dell’anno precedente

Secondo le stime preliminari, le vendite a livello di gruppo di Fielmann dal gennaio al giugno scorso dovrebbero registrare un aumento del 2% a 711 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. «Fielmann ha utilizzato la liquidità disponibile per rafforzare la propria posizione sul mercato, investire nella digitalizzazione e accelerare la propria espansione – si legge in una nota della società, che ha il proprio quartier generale ad Amburgo, controlla più di 720 negozi in Europa e occupa oltre 18.300 mila persone - Prevediamo utili per 116 milioni di euro al lordo delle imposte per il primo semestre dell’anno», in leggera flessione dunque rispetto ai 123,6 milioni di euro del periodo omologo del 2017. Quanto all’intero anno, «in linea con le previsioni fornite nel nostro business report 2017, ci aspettiamo che gli utili del 2018 al lordo delle imposte siano pari a quelli dell’anno scorso e che l’aumento delle vendite consolidate sia in linea con quello del 2017» aggiunge il comunicato.*Per quel che riguarda il nostro paese, «Fielmann sta accelerando la sua espansione in Italia – prosegue la nota - Al 30 giugno gestiva dodici negozi italiani: sei nuove aperture sono previste per la seconda metà dell’anno» (nella foto, il flagship store Fielmann inaugurato a Verona lo scorso marzo).
N.T.