Zaccagnini, dopo Milano punta al Veneto

Lunedì 12 novembre l’Istituto, che ha il proprio quartier generale a Bologna, terrà un open day a Mestre e inaugurerà il suo primo corso di ottica a Longarone

«Siamo orgogliosi di partire con questo corso di abilitazione in ottica, che garantirà anche l’attestato di frequenza al corso di Applicazioni in Ottica Oftalmica Industriale: si svolgerà interamente presso la sede di Certottica (nella foto), di cui siamo recentemente divenuti soci, e con il patrocinio di Anfao - commenta a b2eyes TODAY Giorgio Righetti, direttore dell’Istituto Zaccagnini - Abbiamo dovuto posticiparne di una settimana l’inizio per via della grave ondata di maltempo che ha colpito il Bellunese, ma ora tutto è pronto per offrire un servizio adeguato alle esigenze professionali del territorio». Il via alle lezioni di Longarone è in programma nel primo pomeriggio di lunedì prossimo. Nella mattinata dello stesso giorno, invece, la scuola ospiterà i giovani e le famiglie interessate a conoscere le opportunità del corso biennale in optometria per lavoratori realizzato in collaborazione con la Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, giunto alla quarta edizione: gli incontri con il pubblico si terranno dalle 11 alle 13 presso il Padiglione Giovanni Rama dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre, sede in cui si svolgerà pure il corso, in partenza a inizio dicembre.
«Con l’ampliata offerta formativa in Veneto consolidiamo ulteriormente la nostra presenza nel nord Italia, dove già operiamo a Torino e, soprattutto, a Milano, nella sede di via Crespi, inaugurata a inizio settembre - sottolinea Righetti - Le iscrizioni nel capoluogo lombardo sono state soddisfacenti, pur tenendo conto di un generale calo delle adesioni a ottica e optometria per questo nuovo anno scolastico, pressoché sull’intero territorio nazionale: ciò è dovuto, in particolare, a una maggiore domanda di accesso ai corsi universitari da parte dei diplomati superiori, che inevitabilmente ha avuto ripercussioni sui corsi di abilitazione professionale».
A.M.