Hoya, nel 2019 nuovo impulso al dialogo con l’area medica

È l’obiettivo dell’azienda di Garbagnate Milanese, che ha concluso a dicembre i cinque webinar dedicati, con una media di un centinaio di partecipanti, e ha in cantiere nuovi strumenti di comunicazione, all’interno del suo programma Ophthalmology Academy (nella foto, il logo)

«Con i webinar abbiamo voluto lanciare un segnale importante, successivamente corroborato dagli strumenti presentati al 98esimo Congresso nazionale della Società Oftalmologica Italiana di fine novembre a Roma: il tutto con l’obiettivo di supportare i nostri partner nel dialogo con l’oculista a livello locale», spiega a b2eyes TODAY Silvano Larcher, responsabile dei rapporti con l’area medica in Hoya Italia.
Per il 2019 l’azienda oftalmica ha già preparato una serie di strumenti di comunicazione per la sala d’attesa degli studi oculistici, incentrati sulle criticità della visione in base alle diverse fasce d’età, ma anche leaflet destinati al consumatore finale e focalizzati proprio su ognuno di questi argomenti, nonché schede tecniche indirizzate al medico oculista che delineano in maniera chiara e professionale le caratteristiche fondamentali dei prodotti oftalmici della gamma di Hoya.
A.M.