Gruppo Essilor, per il team building “improvvisa”

Il 1° giugno scorso, presso la Cascina Pioltino a Zibido San Giacomo, nell’hinterland sud di Milano, oltre 150 dipendenti di Essilor Italia, Essilor Sun Solution, Oftalmica Galileo e Nikon Lenswear si sono cimentati in un’attività di squadra con l’obiettivo di consolidare comunicazione, sinergia e confronto

Queste aziende del Gruppo Essilor nel nostro paese sono scese in campo con l’obiettivo di fare team building (nella foto). «Un momento di incontro, confronto e socializzazione, per rafforzare il senso di appartenenza e migliorare il clima all’interno di una squadra di persone che stanno insieme per lavoro», si legge in una nota dell’azienda. 
«È stata anche l’occasione per diffondere e consolidare quelli che sono i valori fondanti del Gruppo Essilor: l’innovazione, il lavorare insieme, lo spirito imprenditoriale, il rispetto e la fiducia e la diversità in ogni sua forma - afferma nel comunicato Gianluca Melzi, responsabile delle risorse umane - La condivisione di questi valori comuni fa parte della nostra cultura: coltivarli in questo contesto speciale ci permette di perseguire il nostro obiettivo unico e condiviso di “migliorare la vita migliorando la vista”». 
Scenario dell’appuntamento, un ampio complesso rurale nella campagna agricola sul Naviglio Pavese, costruito tra il XVII e il XIX secolo. Dopo l’arrivo nel tardo pomeriggio e un cocktail di benvenuto, si è subito entrati nel vivo con un’attività di teatro improvvisato per interpretare i cinque valori del Gruppo Essilor. «Ognuno, anche nella vita di tutti i giorni, tende a interpretare un ruolo, quello richiesto dalle circostanze - spiega il comunicato - Il teatro d’improvvisazione aiuta a liberarsi di questa maschera e a mostrare la propria identità. E così è stato anche durante l’incontro, quando ciascuno, indipendentemente dal ruolo svolto all’interno dell’azienda, ha potuto essere sé stesso senza essere giudicato». Si tratta del secondo appuntamento che il Gruppo Essilor realizza per i propri dipendenti: il primo si è svolto nel 2016 e la società oftalmica non esclude di organizzarne altri in futuro.
(red.)