Goccles, gli occhiali che scoprono il cancro alla bocca premiati negli Usa

Il dispositivo, dotato di filtri ottici capaci di individuare precocemente le lesioni in maniera veloce e non invasiva per il paziente, ideato dal medico italiano Francesco Di Nardo, ha ricevuto un riconoscimento agli Edison Awards

Agli Edison Awards, premio istituito nel 1987 e dedicato ai migliori innovatori e alle innovazioni di punta in arrivo da tutto il mondo, Goccles ha vinto una medaglia d’argento nella sezione Diagnostica, categoria Medicale e Dentale. Il dispositivo «è uno speciale occhiale totalmente realizzato in Italia, sviluppato e brevettato presso l’Università Cattolica di Roma, utilizzabile con fonti luminose non sofisticate, quali le lampade fotopolimerizzanti già presenti in tutti gli studi odontoiatrici», si legge in una nota di Pierrel Pharma, società controllata interamente da Pierrel, finalizzata allo sviluppo, alla registrazione e al licensing di nuovi farmaci e dispositivi medici che l’ha portato sul mercato.
La caratteristica principale di cui è dotato è che non è invasivo per il paziente e consente uno screening in soli 60 secondi. Grazie alle speciali lenti, «l’osservazione della fluorescenza della mucosa permette l'individuazione di lesioni precancerose e cancerose sospette, a volte totalmente invisibili a occhio nudo, che appaiono come aree scure su uno sfondo verde», conclude il comunicato.
(red.)