Cecop: un format di cocktail party per supportare il sell out

Nelle prime due giornate di Mido 2018 gli associati del gruppo hanno potuto sperimentare una nuova tipologia di evento dedicato alla linea The Fab Glasses, replicabile anche presso il centro ottico

L’idea di base è supportare gli ottici per creare piccoli eventi per target mirati a un costo contenuto, tenendo conto che organizzare appuntamenti in negozio richiede tanto investimento personale, anche in termini di comunicazione diretta dell’iniziativa. «I nostri associati ci chiedono sempre più momenti in cui poter fidelizzare i propri clienti ottimizzando la spesa con il massimo risultato - ha spiegato a b2eyes TODAY, durante la presentazione del format a Mido, Lorenzo Perugini, trade marketing manager di Cecop Italia – La linea The Fab Glasses è l’unica label del gruppo su cui facciamo comunicazione al cliente finale: ci puntiamo molto e così anche i nostri partner, perciò vogliamo dare loro un aiuto concreto a livello di sell out». Cecop ha quindi ideato The Fab Cocktail party e contattato l’azienda Nio, Need Ice Only, che produce cocktail creati da uno dei migliori bartender italiani che poi vengono messi in un packaging particolare, per preparare i quali basta procurarsi i bicchieri e il ghiaccio, senza dover comprare bottiglie o chiamare un bar per fare il catering. «L’ottico deve individuare le persone che possono essere interessate alle montature della linea, un target dai 35 ai 50 anni, molto attive sui social e attente ai blog, e invitarle con un gruppo chiuso su Facebook o Whatsapp utilizzando l’immagine a disposizione - prosegue il manager - Cecop fornisce un pacchetto che include la grafica dell’iniziativa, un roll up da collocare in negozio e cinquanta cocktail Cosmopolitan: così gli ingredienti per un happy hour in cui mostrare con calma la collezione a una ventina di clienti ci sono tutti». Questo rappresenta la proposta base. Se poi l’ottico «vuole fare qualcosa di diverso, siamo pronti a supportarlo per arricchire o modificare l’evento», conclude Perugini (nella foto, in occasione dell’evento a Mido 2018 presso lo stand del network al salone milanese).
N.T.