Cébé: Bollé Brands lo cede a D.MO/Racer

Dal 2009 parte del gruppo francese che lo aveva rilevato da Marcolin, lo storico marchio di occhiali da sole, maschere e caschi, nato 130 anni fa, è ora di proprietà della nuova realtà transalpina

Il team dirigenziale di D.MO, specializzata nella gestione di progetti e nell'industrializzazione di prodotti nel mondo outdoor, è composto da due ex dipendenti di Cébé, Sébastien Delsaux e Maxime Bos. Racer è un’entità francese creata nel 1927 e focalizzata sulla produzione di guanti e dispositivi di protezione: le due realtà hanno unito le forze per acquisire il marchio, operazione che sarà supportata dai partner finanziari storici di Racer, Upperside Capital Partners e 123 IM.

«La decisione strategica di vendere Cébé ci consentirà di concentrare tutti i nostri sforzi sugli altri marchi del gruppo - commenta in un comunicato Peter Smith, ceo del gruppo Bollé Brands e presidente di Bollé Safety - Infatti, forti degli investimenti in innovazione prodotto e digitalizzazione, i nostri brand globali Bollé, Serengeti e Spy+ sono tutti in crescita a doppia cifra e il gruppo ha ambizioni molto forti per ogni marchio, fra cui alcuni lanci strategici previsti nelle prossime settimane».

Secondo Sébastien Delsaux, nuovo ceo di Cébé, la lunga eredità e la storia di eccellenza del marchio «lo rendono uno dei pionieri del nostro settore – dice il manager nella nota - È un grande piacere poter scrivere i prossimi capitoli di Cébé con D.MO e Racer, con il desiderio di radicarlo più che mai nel suo settore, valorizzandone il patrimonio e restituendogli così una certa indipendenza» (nella foto, François D'Haene, quattro volte vincitore dell'Ultra-Trail du Mont Blanc, indossa un modello Cébé).

(red.)

Corporate
The website encountered an unexpected error. Please try again later.