Vision up-to-date a Mido: tutti gli appuntamenti dell’edizione 2019

Sarà la settima, sempre all’interno di Otticlub, con il quale condivide l’anno di nascita e il crescente successo: il programma formativo dell’editore di questa testata si presenta al salone milanese di fine febbraio con nuove tematiche, di grande interesse e attualità per la filiera dell’ottica

Grazie alla partnership con le quattro maggiori aziende oftalmiche sul mercato italiano, Essilor, Hoya, Rodenstock e Zeiss, che contribuiranno con interventi tecnici e professionali ai singoli appuntamenti e alle relative tavole rotonde, si comincia sabato 23 febbraio con due eventi interdisciplinari: alle 12 “Low Vision: patologie, ausili e nomenclatore tariffario”, al quale parteciperanno l’oftalmologo Sergio Zaccaria Scalinci, insieme ad Andrea Garagnani e Paolo Carelli, e, alle 13, “Protezione Oculare: patologie, protezione e prevenzione”, dove interverranno l’oculista Lucio Buratto, il dermatologo Marco Lavecchia, Giancarlo Montani e i responsabili tecnico-scientifici delle aziende partner.
Domenica 24 febbraio, invece, alle 15, è in programma “Progressive real time”: coordinato da Silvano Abati, vedrà gli interventi di Gianmario Reverdy e Nicola Di Lernia, prima di lanciare la tavola rotonda su come promuovere oggi sul mercato italiano l’occhiale con lenti progressive e sul corretto approccio alla vendita, che coinvolgerà i quattro big player dell’industria oftalmica.
Gli ultimi due eventi promossi da Vision up-to-date si svolgeranno lunedì 25 febbraio: alle 10, “L’occhiale in età pediatrica” vedrà l’intervento, tra gli altri, di due oftalmologi, Gianni Amerio e Flavia Fabiani; alle 16, invece, si terrà “Design, l'occhiale personalizzato”, con l’esperto di comunicazione Marco Brugnola, la giornalista moda Luisa Espanet e la consulente d’immagine Angelica Pagnelli (nella foto, uno degli eventi organizzati da Vision up-to-date all’ultimo Mido).
(red.)