Usa, all’esercito occhiali per la realtà aumentata

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Microsoft avrebbe chiuso un contratto da quasi 500 milioni di dollari per fornire ai militari statunitensi una versione potenziata degli Hololens

Il contratto avrebbe una durata di due anni e contemplerebbe una fornitura di centomila device (nella foto, tratta da bloomberg.com) che aiuteranno i soldati sia sul campo sia nell'addestramento. «La tecnologia di realtà aumentata fornirà alle truppe maggiori e migliori informazioni per prendere decisioni: questo accordo è l'estensione di una lunga relazione con il Dipartimento della Difesa in questo settore», ha dichiarato a Bloomberg un portavoce di Microsoft.
Con il contratto l'esercito diventa uno dei più importanti utilizzatori di Hololens di Microsoft, ma si aspetta che i dispositivi si differenzino da quelli sviluppati per la fascia consumer in una serie di aspetti chiave. Dovranno, infatti, incorporare la visione notturna e il rilevamento termico, misurare i segni vitali come la respirazione e la reattività, monitorare le attività cerebrali e offrire protezione dell'udito.
(red.)