Padova: oltre 500 screening sull’ambliopia

All’organizzazione del Progetto Ambliopia hanno partecipato, oltre al Lions Club Gattamelata di Padova presieduto da Giorgio Maso, Commissione Difesa Vista Onlus con il presidente Vittorio Tabacchi, il Leo club di Abano Padova Gaudeamus, l’associazione Progetto Elisa con il presidente, l’oftalmologo Roberto Magni, e Federottica Padova con il presidente Renzo Colombo. «Abbiamo messo in piedi una squadra di quasi 50 attivisti Lions nelle due giornate, tutta la parte medico scientifica è stata presidiata da esperti e il riscontro è stato grande - commenta a b2eyes.com Maso - Lo screening è stato effettuato su tutti i bambini del comune di Padova nati nel 2013: abbiamo spedito oltre 1.700 lettere di invito e attraverso il call center si sono prenotati per i test 503 bambini, tutti sottoposti a telerefrattometria binoculare e, in caso venissero evidenziati problemi, ad autorefrattometria, oltre che a esame della vista ed esame ortottico».
 Alla fine dei test (nella foto), gli ortottisti d’intesa con Magni hanno dato indicazioni ai genitori in merito allo screening, stampando e consegnando loro i risultati per portarli ai pediatri o agli specialisti di riferimento. «A 421 bambini è stato assegnato il codice verde che significa “Non abbiamo riscontrato difetti di vista”, con l’indicazione di fare i controlli presso il pediatra e di recarsi presso il proprio oculista di fiducia se fosse subentrato uno strabismo – si legge in una nota degli organizzatori - A 48 bimbi è stato diagnosticato un piccolo difetto di vista, corrispondente a un codice giallo, per il quale è stato indicato di fare una visita oculistica in età scolastica. A 34 bambini è stato riscontrato un rilevante difetto refrattivo, un codice rosso, per il quale è stato consigliato di fare subito una visita oculistica approfondita per valutare se il risultato fosse preciso e quindi fosse necessario e urgente fare gli occhiali».
 Alla luce dell’ottimo riscontro ottenuto dal progetto e del fatto che la prevenzione dei problemi della vista è da anni un fronte su cui i Lions sono molto attivi, l’iniziativa potrebbe essere estesa anche a livello regionale, in altre provincie venete.
N.T.