Ipsia Mattioni: il primo Mido non si scorda mai

Se non per tutti, per molti dei quindici studenti di ottica dell’Istituto professionale di Cividale del Friuli è stata la prima volta al salone di Milano, grazie a un’iniziativa promossa da Vision Adria

I ragazzi, accompagnati dal docente Anto Rossetti, hanno potuto visitare Mido nelle giornate di domenica 25 e lunedì 26 febbraio. La scolaresca è arrivata a Milano con il pullman della cooperativa Vision Adria, che ha messo a disposizione, oltre al trasferimento per e dalla fiera, anche l’assistenza e le assicurazioni che il caso richiedeva. Dopo una visita alla libreria scientifica della FGE di Ferdinando Fabiano (nella foto, in basso al centro, accanto a Igino Franceschetto e a Stefano Mezzolo, rispettivamente presidente e vicepresidente di Vision Adria; in piedi si riconosce Rossetti), gli studenti hanno potuto toccare con mano attrezzature avanzate e confrontarsi con i migliori tecnici delle aziende espositrici. 
Pur in assenza della maggior parte dei produttori di lenti a contatto, molto importanti per la loro formazione, questi giovani saranno tornati sui banchi di scuola con le luci di un Mido record di presenze: anche le loro.
(con la collaborazione di Nicola Di Lernia)