Ennio De Rigo nominato Cavaliere del Lavoro

Il presidente dell’omonimo gruppo di eyewear di Longarone ha ricevuto il prestigioso riconoscimento del capo dello Stato: ne premia la carriera imprenditoriale proprio nel quarantesimo anniversario dell’azienda

«L’onorificenza ricevuta mi onora: da sempre la mia azienda rappresenta per me un’estensione della mia famiglia e sono orgoglioso di essere riuscito, grazie allo straordinario impegno di tutti, a portare il nostro nome sui mercati di tutto il mondo, mantenendo i valori e le radici familiari e della nostra comunità». Ennio De Rigo (nella foto) commenta così in una nota la nomina a Cavaliere del Lavoro. 
L’imprenditore ha spaziato nel corso degli anni nei settori più diversi: dalle costruzioni a Cortina D’Ampezzo al settore della refrigerazione, fino all’occhialeria. Nel 1978, infatti, Ennio fonda, insieme al fratello Walter, una piccola realtà artigianale nel Bellunese per la produzione di occhiali da sole e da vista che nell’arco di quattro decenni diventerà una multinazionale, la De Rigo Vision. Negli anni Ottanta rilevano la storica azienda dell’occhialeria Lozza e lanciano i marchi di proprietà Police e Sting, inaugurando nei primi anni Novanta a Longarone un nuovo stabilimento produttivo che diventerà a tutti gli effetti la sede ufficiale dell’azienda. Attualmente De Rigo Vision opera in oltre 80 paesi, ha 16 filiali commerciali, 4 divisioni retail e occupa tremila dipendenti con un fatturato consolidato 2017 di quasi 430 milioni di euro.
(red.)