Alain Mikli: ribelle in stile David Bowie

“Rebelle, Rebelle”, la campagna del brand di proprietà di Luxottica per l’autunno inverno 2018, richiama la fluidità creativa degli ultimi anni 70 e del decennio successivo

Ambientata in un loft anni 80 dal carattere artistico-industriale, la campagna (nelle foto) immortala protagonisti in stile New Order e David Bowie che sembrano rimbalzare contro le vuote pareti del set. «La narrazione si fonda su una fresca prospettiva femminile che assegna una posizione di rilievo sia alla modella sia alla fotografa», si legge in una nota di Luxottica.
“Rebelle, Rebelle”, i cui scatti sono stati realizzati con una Polaroid vintage e lenti Instamatic dalla fashion photographer Alana O’Herlihy, vede le stelle nascenti Cuba Tornado Scott, modella e nipote del regista Ridley Scott, e Luka Isaac, uno degli otto modelli rappresentati dall’esclusiva Kate Moss Agency, intenti a sperimentare un’inversione dei ruoli di genere secondo una prospettiva femminile.
«Nell’immaginare la campagna ho riflettuto su quale tipologia di donna Mikli mi sarebbe piaciuto mostrare – commenta nella nota Giampiero Tagliaferri, direttore creativo di Alain Mikli - Il brand e la campagna sono profondamente radicati negli anni 70 e 80, un’epoca influenzata da fotografi uomini il cui ruolo era prevalentemente dietro l’obiettivo. Ero affascinato dall’idea di ribaltare la prospettiva chiedendo a una donna di ritrarre le stesse situazioni. Alana, con la sua straordinaria capacità di immortalare l’essenza femminile in maniera audace, ma divertente, era la scelta ideale. Durante i casting ho pensato subito a Cuba e alla sua personalità decisa che avevo notato tra le pagine delle riviste. Sul set, la sicurezza delle due donne si è rivelata una combinazione perfetta. Non potrei essere più soddisfatto di queste immagini».
(red.)