Silmo allarga la “family” con Copenhagen Specs

Accanto a Istanbul, Sydney e Bangkok è ora la volta della fiera dedicata all’eyewear indipendente, ideata dal fondatore e ceo Morten Gammelmark, che si svolge nella capitale danese e a Berlino

L'obiettivo di Copenaghen Specs, lanciata nel 2014, è mettere in risalto l’occhialeria indipendente internazionale rivolgendosi agli ottici che desiderano offrire ai clienti prodotti diversi e quindi differenziarsi dai marchi mainstream. Con la stessa ambizione la manifestazione è stata avviata nel 2018 anche a Berlino.
La sesta edizione, svoltasi in Danimarca il 2 e 3 marzo (nella foto, uno scorcio degli stand), «si è appena conclusa con buoni risultati, 77 espositori e 1.076 accessi complessivi da 18 paesi diversi», si legge in una nota congiunta di Copenhagen Specs e Silmo, mentre dal 5 al 6 ottobre Berlino accoglierà la seconda edizione tedesca.
«Condividiamo la stessa visione sull'occhialeria indipendente e sullo sviluppo del business e lavorare insieme a vantaggio della comunità è sembrato abbastanza ovvio», commentano nel comunicato entrambi i saloni.
Insieme al network Silmo, Copenhagen Specs, il cui concept rimarrà invariato, «beneficerà di una maggiore visibilità tra le fiere dell'eyewear ma, cosa più importante, la collaborazione permetterà di sviluppare altre destinazioni in Europa e in tutto il mondo a un ritmo più veloce», conclude la nota.
(red.)