Zaccagnini, a Torino l’open day di presentazione di optometria

Dopo Venezia, la mattina di lunedì 6 novembre l’istituto bolognese apre le porte all’altro corso fuori sede per lavoratori, che si terrà presso la sede di Ottica Amica in via S. Giorgio Canavese, nel capoluogo piemontese

Il percorso formativo in optometria della durata di due anni, alla sua quarta edizione a Torino, inizierà il 20 novembre, prevede 580 ore di apprendimento teorico e di approfondimenti professionali. «Il corso è concepito per far acquisire le conoscenze scientifiche e le competenze dell’optometrista a chi possiede il titolo abilitante di ottico, lavora e desidera fare un salto di qualità nell’esercizio della professione e occuparsi di una più ampia gamma di problematiche visive con successo ed evidenti benefici sia visivi sia di benessere dei cittadini ametropi - spiega una nota dell’Istituto Zaccagnini - La didattica, con le sue articolazioni, pone molteplici obiettivi: tra questi, conoscere i principi, il funzionamento e l’utilizzo clinico della strumentazione oftalmica di base ed evoluta, comprendere, analizzare e valutare la funzione visiva nella sua complessità e prescrivere l’ausilio compensativo, correttivo o rieducativo più idoneo al ripristino e al miglioramento delle abilità visive e della funzionalità visiva nel suo complesso».
(red.)