Vettore, una design week “perfettamente imperfetta”

In occasione della manifestazione varesina, che si chiude oggi e che ha anticipato solo di qualche giorno il più noto Fuorisalone milanese, al via sempre oggi, il centro ottico ospita una mostra del duo italo-danese GamFratesi ispirata ai ritratti di Picasso, in collaborazione con Yuniku-Ørgreen

Si è aperta il 12 aprile la terza edizione della Varese Design Week, con l’inaugurazione ufficiale in piazza del Podestà e l’apertura di un’installazione temporanea sospesa, la Glass Emotional Bridge. Sono più di quaranta le location dedicate all’iniziativa, altrettanti i designer e gli artisti impegnati in un calendario denso di eventi. Nell’ambito delle iniziative collaterali, alla Varese Design Week 2018 partecipa per la prima volta anche Ottica Vettore, che ospita per l’occasione la presentazione del concept visivo ideato dallo studio di design GamFratesi, fondato nel 2006 dagli architetti Stine Gam ed Enrico Fratesi. Nel centro ottico varesino guidato da Fabrizio Vettore ha infatti trovato collocazione l’installazione “Perfettamente Imperfetto” (nella foto), che si ispira al diverso ed eclettico approccio di Pablo Picasso alla ritrattistica, visualizzando i volti in modo sempre differente. Le accentuate peculiarità dei ritratti di Picasso celebrano così la diversità tra le persone: attraverso l’unicità della forma e dello spirito. 
Sulle opere esposte sono stati collocati gli occhiali della collezione Yuniku-Ørgreen. Tra i primi a introdurre con grande entusiasmo nel panorama italiano la piattaforma vision-centric lanciata da Hoya, proponendola nel suo punto vendita di Varese dal settembre scorso, è stato proprio Vettore. «I modelli Ørgreen sono presentati su una serie multicolore di visi di legno intagliati a mano, ognuno dei quali ha diversa lunghezza e dimensione, corrispondenti a un particolare ritratto di Picasso – spiega a b2eyes TODAY Vettore – La mostra sarà aperta al pubblico sino al 19 aprile».