100% Optical, più formazione per la quinta edizione

Il salone londinese, in programma dal 27 al 29 gennaio presso il centro ExCeL nella capitale inglese, tra le altre iniziative punterà i riflettori per la prima volta sul tema Future Practice, affrontando argomenti legati all’evoluzione della professione, ai nuovi trend e agli sviluppi tecnologici

La fiera britannica, che nel febbraio scorso ha ospitato duecento aziende espositrici e richiamato oltre ottomila visitatori unici, torna nel 2018 con alcune novità rispetto alle edizioni passate. «La quinta 100% Optical ospiterà un’ampia rosa di protagonisti del settore, con molti marchi che ritorneranno e importanti nuovi arrivi», commenta Nathan Garnett, direttore dell’evento, in una nota della società organizzatrice Media 10. Per la prima volta i visitatori verranno trasportati verso l’attività del futuro, attraverso la nuova sezione educational Future Practice, «con la possibilità di gettare uno sguardo su ciò che verrà per la professione, da una prospettiva clinica, normativa e professionale, e di discutere come evolverà l’ottica, quali saranno le tendenze da anticipare e come il settore può trarre beneficio dalle nuove tecnologie», prosegue la nota. «Questa speciale area educativa offrirà seminari e workshop con una vasta gamma di oratori», affermano a b2eyes TODAY gli organizzatori della rassegna.
Una novità per il 2018 sarà anche la Optical Academy, che offrirà corsi e seminari a fianco del programma di aggiornamento organizzato dalla Aop, la britannica Association of Optometrists. «L’Academy sarà aperta a tutti i partecipanti e posizionata al centro della Equipment Hall, offrendo ai visitatori l’opportunità di impegnarsi in un’attività di formazione mirata alla pratica nel senso più ampio, al termine della quale riceveranno l’attestazione per i seminari che frequentano», specificano gli organizzatori. I quali anticipano che un’ulteriore novità per il 2018 sarà la sezione Audiology: dalle apparecchiature ai materiali di consumo, «tutto ciò che serve per offrire servizi audiometrici alla loro attività professionale sarà disponibile ai visitatori in uno spazio facile da esplorare», sottolineano (nella foto, un momento di aggiornamento all’ultima edizione di 100% Optical).
N.T.