Zaccagnini: formazione e lavoro al centro della tavola rotonda

Il Congresso organizzato dall’Istituto si svolgerà presso l’Hotel Savoia Regency di Bologna domenica 22 e lunedì 23 aprile: nel tradizionale simposio di chiusura punterà l’accento su sistema formativo e necessità del mondo professionale e produttivo

È tutto pronto per la ventunesima edizione del Congresso interdisciplinare promosso dall’Istituto Zaccagnini, focalizzata su “Occhio anteriore: le risposte delle scienze della visione fra innovazione e contrasto alla mutazione dei contesti sociali e dell’ambiente”. Oltre alle sei sessioni plenarie che si terranno domenica e lunedì e ai workshop che si svolgeranno nella seconda giornata del simposio, sempre di lunedì avrà luogo, come di consueto, la tavola rotonda conclusiva, quest’anno dedicata a “Lavoro, giovani e formazione professionale: un nodo da sciogliere”. «Il dramma dell’Italia è il profondo scollamento tra il sistema formativo e quello delle competenze che il mondo del lavoro richiede – commenta a b2eyes TODAY Giorgio Righetti, direttore dell’Istituto Zaccagnini – Perciò chiameremo a confrontarsi operatori della scuola, della formazione e delle imprese della filiera ottica, che chiariranno di quali profili necessitano, presentando una serie di dati ma anche l’evoluzione dei percorsi formativi che avvieremo con Certottica a Bologna, Milano e Longarone».
Al termine dei lavori scientifici, domenica, si svolgerà anche la tradizionale cerimonia di consegna delle licenze di abilitazione e degli attestati conseguiti dagli studenti dei corsi di ottica e di specializzazione in optometria dell’Istituto felsineo nell’anno scolastico 2016-2017.
N.T.