Varilux porta gli ottici sul circuito di Monza

L’iniziativa rientra nel piano di Essilor Italia per fidelizzare i clienti e contestualmente promuovere la cultura della sicurezza stradale, in linea con la partnership con FIA a sostegno della campagna internazionale “Road safety starts with good vision”

A settembre, presso l’Autodromo di Monza, gli ottici clienti di Essilor Italia potranno essere protagonisti di Varilux Road Campus (nella foto, l’immagine di campagna), speciale iniziativa incentive promossa dall’azienda oftalmica e rivolta agli appassionati dei motori. «La partecipazione a queste attività extra promosse da Essilor ha come scopo creare legami emotivi con i nostri partner, capaci di durare nel tempo e contestualmente anche in grado di rafforzare la nostra brand recognition - spiega in una nota Alessandra Barzaghi, responsabile marketing di Essilor Italia - Questa iniziativa, in particolare, si inserisce in un piano più ampio che vede Essilor in prima linea nella promozione di una cultura legata alla guida sicura, che parte proprio dalla vista». Il primo step di tale percorso ha preso vita lo scorso 2 settembre proprio in occasione del Gran Premio di Monza, quando Essilor International e Fédération Internationale de l’Automobile hanno annunciato una partnership triennale per promuovere la sicurezza stradale nell’ambito del programma worldwide “Road safety starts with good vision” e in linea con la mission di Essilor, cioè “migliorare la vita, migliorando la vista”. Inoltre l’azienda oftalmica promuove anche iniziative mirate con l’obiettivo di consolidare il rapporto di fiducia con gli ottici partner. «Costruire un rapporto di lungo periodo con i clienti è uno dei pilastri della strategia professionale di Essilor», aggiunge Barzaghi. 
In questo caso, punta agli appassionati delle quattro ruote: per il 10 settembre sarà possibile prenotare per mettersi alla guida di un’Auto Gran Turismo, sotto la supervisione di piloti professionisti. Si potrà decidere tra due eccellenze del panorama GT: una Ferrari, a scelta tra 458 Italia e 488 GTB, o una Lamborghini Gallardo o Huracan. A disposizione per tutto il giorno ci saranno dieci istruttori e nove auto.
(red.)