Safilo: il nostro know how a disposizione di Sight for Kids

La linea di occhiali appositamente dedicata ai bambini dal gruppo padovano è in prima fila per sostenere il progetto dei Lions

«Kids by Safilo (nella foto, un modello) ha deciso di aderire al programma Sight for Kids perché condivide gli stessi valori che animano il progetto e per mettere a disposizione dei più piccoli la grande esperienza del marchio nel campo dell’eyewear – si legge in una nota dell’azienda padovana – Kids by Safilo è, infatti, una collezione unica, progettata per rispondere alle complesse esigenze dei bambini in termini di occhiali, al fine di migliorare la loro qualità visiva e promuovere uno sviluppo sano: dedicata ai bambini da 0 a 8 anni, è stata sviluppata con un approccio medico scientifico per rispondere alle esigenze specifiche dei più piccoli e realizzata con tecnologie avanzate e materiali di ultima generazione». Gli occhiali Kids by Safilo sono stati concepiti in collaborazione con la Società Italiana di Oftalmologia Pediatrica e nel rispetto delle linee guida della World Society of Paediatric Ophthalmology and Strabismus per le montature pediatriche. «Kids by Safilo utilizza due differenti biopolimeri, entrambi realizzati con materiali biobased derivati dall’olio di ricino: uno rigido per garantire resistenza strutturale alla montatura e alle aste e uno morbido per offrire la migliore adattabilità e calzata, oltre a comfort e sicurezza per chi indossa l’occhiale – prosegue il comunicato – Gli occhiali Kids by Safilo risolvono le principali esigenze dei bambini in termini di montature da vista: in termini di sicurezza, perché sono flessibili, sicure e prive di superfici taglienti o angoli appuntiti e sporgenti; di comfort e fitting, perché sono estremamente leggere e stabili, grazie alla presenza del ponte più basso e alla speciale linea curva delle aste; di resistenza, grazie ai materiali flessibili, stabili e facilmente lavabili per evitare che l’occhiale si deformi o si rompa facilmente; infine di estetica, poiché, soprattutto quelle per i più piccoli, sono discrete e quasi invisibili sul volto del bambino».