Marchon lancia una vetrina a realtà aumentata

L’azienda di eyewear, in collaborazione con Studio FM, società grafica e di progettazione attiva dal 1996, ha presentato a Mido in anteprima per il mercato italiano VR Window, che ha l’ambizione di ridisegnare la shopping experience in un negozio di ottica

«La VR Window (nella foto, presso lo stand di Marchon, a Mido 2018), che si trasforma in uno specchio a realtà aumentata, si compone di un monitor con un sistema avanzato di riconoscimento facciale, il quale, unito a un software di realtà aumentata, permette all’utente che si avvicina di provare virtualmente qualsiasi modello di occhiale venga richiesto», si legge in un comunicato di Marchon. Oltre a un coinvolgimento dei passanti, «i vantaggi offerti da questa nuova tecnologia sono molteplici: è infatti possibile offrire agli utenti un’esperienza di shopping continua, 24 ore al giorno, sette giorni su sette – precisa la nota - Tramite la semplice scansione di un codice QR sullo schermo si può, inoltre, prendere il controllo del sistema, permettendo così al consumatore di sfogliare il catalogo e scegliere il prodotto da indossare e, grazie alle possibilità di condivisione tramite social network integrati nella piattaforma, viene stimolato il passaparola». 
Infine la VR Window offre all’ottico e alle aziende fornitrici un sistema continuo di analisi statistiche, tra cui dati sui tempi di permanenza, prodotti preferiti, picchi di flusso e visualizzazioni, utili per migliorare il tasso di conversione.
(red.)