Essilor Italia: così creiamo sinergie con gli oculisti

L’azienda ha rinnovato la partecipazione al Congresso Soi, in corso a Roma sino a domani

Una vetrina fondamentale, punto d’incontro dei professionisti dell’oftalmologia e un’opportunità unica per raggiungere in maniera diretta la classe dei medici oculisti, importante target di riferimento. Così Essilor Eye Care Medical Division (nella foto, il logo), la divisione del gruppo specializzata nell’ambito medico e oftalmologico, commenta la partecipazione alla 97esima edizione del Congresso Nazionale Soi. Essilor Italia è presente con uno spazio espositivo, presieduto da Roberto Tripodi, Professional Affairs dell’azienda, dove spiccano Varilux X Series e MyEye Orcam. L’obiettivo dell’azienda è sviluppare continue interazioni finalizzate ad accrescere un reciproco interesse e a creare sinergie. «L’attività di Essilor Eye Care Medical Division pone al centro i temi della conoscenza e dell’applicazione: un modello di sviluppo culturale caratterizzato da un mix di eccellenza, evidenza clinica, qualità, tecnologia, praticità, tempistica di risposta, tutti elementi fondamentali in un rapporto efficace e che soddisfa le esigenze del medico oculista – spiega Tripodi a b2eyes TODAY - Lo sviluppo delle attività è sempre più significativo e si propone con l’organizzazione di eventi formativi e di informazione tecnico-scientifica, la partecipazione ai principali congressi, gli studi e la ricerca, la divulgazione di materiali e approfondimenti scientifici, la collaborazione strutturata con enti specialistici, il fundraising e la pubblicazione di riviste internazionali specializzate».