Curno, furto a Italian Optic: è il nono negli ultimi vent’anni

Il centro ottico, cinque chilometri a est di Bergamo, è stato svaligiato a fine marzo: intorno ai centomila euro il valore della refurtiva

Tre uomini con il volto coperto da un passamontagna si avvicinano all’ingresso del centro ottico Italian Optic di Curno. Sono le 2 e 50 della notte fra il 29 e il 30 marzo. Gli scatoloni sono già pronti così come gli arnesi per sfondare la vetrina. Basta poco più di un minuto per tirare giù il vetro, e per intrufolarsi in negozio, altrettanti per rubare montature per un valore commerciale di circa centomila euro. Il video del furto al negozio di Curno è pubblicato sui principali siti locali, oltre che sulla pagina Facebook dell’insegna (nella foto).
Si tratta del nono colpo messo a segno nel punto vendita bergamasco negli ultimi vent’anni. L’insegna, che conta altri sette store in Lombardia, è guidata da Stefano Chiarla e Fulvio Rizzi, che ai social network affidano parole di rammarico per il fatto. «L’ennesimo furto ci ha colpito. Volendo essere precisi il nono. Siamo amareggiati e ovviamente arrabbiati. Abbiamo carattere e nonostante le avversità affrontiamo tutto a testa alta e con il solito sorriso che ci contraddistingue», si legge sulla pagina Facebook di Italian Optic.
(red.)